Condividi

La Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro: Un Festival d’Autore

  • Data di pubblicazione 22 settembre 2012
  • Autore Roberto Pecci
  • Categoria Attualità

Chi è legato alle Marche anche da vincoli affettivi, non può mancare di farsi abbracciare il prima possibile dalle dolci colline dell’entroterra, là dove ancora non si è dovuto pagare un tributo troppo alto alla commercializzazione del territorio.
Il connubio della natura con le vicende storiche ed artistiche trova oggi nuova linfa da una intelligente promozione culturale e, se gli appassionati di musica possono rivolgersi al Rossini Opera Festival, al festival Pergolesi Spontini, alla stagione lirica dello Sferisterio di Macerata e ad un prezioso nucleo di concerti di musica antica proposti dal festival del Cantarlontano in fascinose localizzazioni tra antiche pievi e grotte, per gli appassionati di cinema è di richiamo il Festival del Nuovo Cinema di Pesaro che, fondato da Lino Miccichè nel 1965, porta con baldanza i suoi 48 anni, rispondendo con l’intelligenza della programmazione alle limitazioni finanziare che impone la nuova austerità.
La direzione di Giovanni Spagnoletti e di Bruno Torri, affiancati da altri validi promotori ed organizzatori culturali, dopo avere negli anni più recenti indagato la produzione cinematografica di Israele e Russia, ha quest’anno rivolto il proprio interesse alla esplorazione del Documentario italiano degli ultimi anni.
Secondo asse portante di questa edizione del Festival è stata la presentazione dell’intero corpo cinematografico di Nanni Moretti, dai suoi primi aurorali impegni in superotto fino ad Habemus papam, con piacevoli sorprese anche per chi può nutrire qualche riserva sull’opera dell’autore romano, che si è anche presentato ad un partecipato ed intenso incontro con il pubblico nella sua veste di operatore cinematografico a 360 gradi (regista, attore, produttore, distributore, esercente di sale cinematografiche).

Per continuare la lettura dei servizi dedicati a Pesaro (in "Filmese-Schermi d'autore" di ottobre 2012), cliccare qui.