Condividi

Incontro con il regista Filiberto Scarpelli

  • Data di pubblicazione 05 febbraio 2013

 Un evento di prestigio per il Circolo del Cinema è l'incontro-dibattito del regista Filiberto Scarpelli in occasione della presentazione del suo film Tormenti - Film disegnato la sera di giovedì 7 febbraio 2013.  Scarpelli, nipote dello scrittore-sceneggiatore Furio Scarpelli (arcinoto per il lungo e felice sodalizio cinematografico con Age), fotografo e paletnologo, autore di numerosi cortometraggi e documentari, è al suo debutto nel lungometraggio a soggetto con questo film realizzato sui bellissimi disegni dello zio Furio, che esaltano l'intensità della storia creata.  Una scommessa vinta per un film che non è un cartone animato, ma una graphic novel elaborata nel corso di cinque anni di lavoro fianco a fianco, sceneggiata, fotografata e animata con una tecnica del tutto particolare già sperimentata in passato dal regista.

Come ha scritto il critico Massimo Lastrucci, ne è risultata un'opera prima «tenera e commovente. Un vero tuffo nel passato nostro (storico e cinematografico), totalmente intriso nei sapori e nei temi della Grande Commedia all’italiana... La storia della appassionata Lolli e dei suoi amori, prima per il maturo avvocato Rinaldo Maria Bonci Paonazzi e poi per il giovane pugile Mario Marchetti, dalla Roma fascista dei ’30 alla Spagna della guerra civile». Sarà interessante e divertente ascoltare dal regista il racconto della nascita di questa opera d'arte, con la spiegazione della tecnica usata, dei rapporti con lo zio Furio e di come furono scelte le voci di Omero Antonutti, Valerio Mastandrea, Elio Pandolfi, Alba Rohrwacher, Luca Zingaretti, formidabili doppiatori delle figure disegnate.