Il fardello

La proiezione è preceduta dal corto in stop motion Il fardello, realizzato nel 2017 da Niki Lindroth von Bahr. Le due opere condividono la tematica della solitudine come condizione universale, la tendenziale divisione in quadri, meno rigidi in Il fardello, e la fotografia. Caratteristica di tutte le animazioni della von Bahr è l’utilizzo di animali antropomorfizzati come protagonisti: qua troviamo pesci, topi, scimmie e un cane alle prese con la frustrazione e l’alienamento dato dal lavoro in una piccola cittadina di stampo capitalista. I protagonisti danno vita a un musical ora caotico, ora tetramente quieto, dove sonorità elettroniche alterano le voci e portano a empatizzare con i personaggi, mentre creano un effetto di straniamento dal reale; prima descrivono con sguardo cinico la propria condizione, il sentire la vita scorrere via senza poterla realmente vivere, auspicano poi l’arrivo di un momento salvifico dove, alleggeriti dal peso che grava su di loro, potranno vivere in serenità. Ma sarà il finale a dare una nuova prospettiva alla vita sull’atomo opaco del male che ospita i protagonisti di quest’opera della von Bahr, splendido esempio di come anche in 14 minuti sia possibile rappresentare una vicenda perfettamente compiuta e in grado di toccare le corde più profonde dell’animo.

Riccardo Chiaramondia

Cinema Kappadue

16.30 - 19.00 - 21.30

Proiezione

18 novembre 2021

Regia

Niki Lindroth Von Bahr

Durata

14min

Origine

Svezia, 2017